Psicoteatro

Molte attività creative e artistiche consentono di sperimentare aspetti di sé altrimenti difficilmente conoscibili e vivibili. Lo Psicoteatro utilizza le potenzialità del “gioco delle parti” per sostenere interventi di benessere, di educazione, di integrazione e di cambiamento. Le possibilità offerte dalla creazione e dall’interpretazione di ruoli, competentemente combinate alle conoscenze e competenze delle scienze psicologiche, consentono di creare percorsi e programmi in grado di facilitare la crescita personale e una maggiore conoscenza di sé.
Attraverso la messa in scena di parti della propria identità individuale, lo psicoteatro consente di superare e sviluppare le proprie risorse interiori nonché accedere a risorse fondamentali per la propria salute e per l’equilibrio interiore, aprendo nuove vie ad esperienze di trasformazione e di crescita.
Il laboratorio, attraverso le tecniche di roleplay,  teatrali, d’improvvisazioni e di psicodramma, si pone l’obbiettivo di permettere ai partecipanti di conoscere meglio sé stessi e i propri modi di relazionarsi al fine di favorire un maggiore benessere personale.

 

Il laboratorio è condotto dal Dott. Fabrizio Romagnoli.
Laureato in Psicologia nel 2005 e specializzato in Psicoterapia dinamica nel 2013 presso la scuola C.I.S.S.P.A.T. di Padova, ha lavorato come educatore professionale nelle scuole, nei centri estivi e presso comunità per minori in ambito psicologico ed educativo, vivendo a contatto con minori del carcere, extracomunitari non accompagnati, psichiatrici e con problematiche sociali. Dal 2004 ha frequentato numerosi corsi di Teatro e di Clown a Bologna e in Italia tenuti da professionisti del settore e conosciuti a livello internazionale. Attualmente lavora come Psicoterapeuta libero professionista e si dedica alla ricerca di un nuovo modo di fare teatro come luogo di crescita personale, psicologica e sociale.
Per info zoeteatriaps@gmail.com
Annunci