Halloween Party

Halloween Party

dalle 16:00 alle 18:30 la nostra pesca a sorpresa e tante altre attività per i più piccini, Alle 21:30 la sala si riapre per uno spettacolo di improvvisazione teatrale.

letture animate a cura di Biblioteca Lame Cesare Malservisi e Zoè Teatri
pittura espressiva a cura di Arte insieme
canto corale a cura di Calicante

alle 17:30 spettacolo di magia a cura del Club Magico Italiano

alle ore 18: sfilata delle maschere e premiazione con dolcetti e scherzetti

La prima parte del party si chiude con la premiazione alle 18:30.

alle 21:30  Dolcetto o scherzetto? spettacolo di improvvisazione teatrale

 

I Bambini devono essere accompagnati da un adulto.

8 Marzo in 3D

Giovedì 8 marzo alla Sala Teatro – Lame Borgatti via Marco Polo 51 Bologna. Inizio ore 21. Zoè Teatri presenta 8Marzo in 3D : canzoni e storie di donne ribelli servite con un rinfresco per brindare all’incontro.Con Barbara Baldini, Francesca Ciampi, Ginette Maria Fino, Lorena Grattoni. Musiche : Spartito democratico. Regia : Mavi Gianni.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria al n 3311228889 Max 60 persone. SOLD OUT!

L’evento è in collaborazione con la Biblioteca Lame Cesare Malservisi e con il contributo di Anpi Lame e Anpi Corticella.

Una donna dev’essere nuda per poter entrare al Metropolitan Museum? Questa è la domanda che ci pongono, da un cartellone, le Guerrilla Girls collettivo di artiste newyorkesi che dal 1985 si battono contro il sessismo e il razzismo nel mondo dell’arte, nascondendosi dietro pseudonimi di artiste del passato come Gertrude Stein, Diane Arbus, Tina Modotti, Frida Kalho, Anais Nin, indossando una maschera da gorilla.

Il 1 maggio 2017 erano a Bologna : decine e decine di maschere da gorilla hanno invaso la via Indipendenza, installando i venticinque poster storici del loro collettivo. Tra questi spiccava il manifesto I VANTAGGI DI ESSERE UN’ARTISTA DONNA che elencava tra gli altri : Lavorare senza la pressione del successo – Sapere che la tua carriera potrebbe decollare dopo gli ottant’anni – Avere la certezza che qualunque arte tu produrrai, sarà etichettata come “femminile” – Avere più tempo per dipingere dopo che il tuo compagno ti molla per una più giovane .

A partire da questa suggestione, Zoè Teatri racconta le storie di donne che, per esprimere la propria arte, si sono ribellate a una presunta inadeguatezza,

Come in una visita guidata, sarà proprio una Guerrilla girl a introdurre gli spettatori nello spazio intimo delle tre artiste rappresentate : Anna Magnani, Frida Khalo e Ginette Maria Fino.

Al termine della visita, brinderemo alla loro arte per avere il tempo di incontrarci in una dimensione di festa. Ma la serata non finirà così. A seguire la preziosa testimonianza di Francesca Ciampi, maestra elementare che con il marito Cesare Malservisi “dal 1959 regala alla scuola tesori di finezza, , di sapienza, di affetto, di inventiva” (cit.Antonio Faeti), introduce lo Spartito Democratico, che racconterà attraverso la musica, altre storie di donne ribelli.

L’idea è quella di celebrare l’orgoglio femminile” dice Mavi Gianni, regista dello spettacolo e interprete delle canzoni ” la difficoltà è stata quella di trovare canzoni che non parlassero di donne mamme, madonne o comunque sfruttate. Ma grazie all’intelligenza collettiva del gruppo abbiamo raccolto materiale interessante e variegato , dal quartetto cetra a Carmen Consoli, passando per villanelle napoletante e canzoni popolari messicane”

In scena Barbara Baldini, Ginette Maria Fino e Lorena Grattoni. Alle musiche lo Spartito democratico con Carlo Loiodice, Enzo Ciliberti, Gian Paolo Paio , Roberto Zeno

Teatro all’impronta – date di gennaio

INTUIZIONE+PREPARAZIONE = IMPROVVISAZIONE
Zoè Teatri propone questa forma di Teatro Interattivo che richiede intuito, flessibilità, capacità di ascolto, creatività e preparazione.Gli attori, pur preparandosi preventivamente sul tema oggetto dello spettacolo, che ne diventa parte integrante e supporto, agiranno in base a suggerimenti e spiazzamenti forniti dalla platea.
L’imprevisto, non più percepito come ostacolo da superare, bensì come motore per il cambiamento, diventa così un’occasione per riflettere sui nostri comportamenti in maniera esperienziale, divertente e al tempo stesso incisiva ed efficace.

Fare improvvisazione teatrale vuole dire andare in scena senza testo scritto, creando lo spettacolo direttamente davanti al pubblico. L’attore che improvvisa non sa cosa farà, ma esplorando le sfaccettature dei singoli saprà cosa fare una volta che lo spettacolo è iniziato.

Le date di gennaio con i #5ditanellapresa Continua a leggere “Teatro all’impronta – date di gennaio”

Frida Kahlo

Un viaggio attraverso l’arte e la vita della pittrice messicana.

2 appuntamenti a settembre 

venerdì 8 settembre a Villa Bernaroli in via Morazzo 3 – Bologna
Cena Con Diletto – Incontro con Frida

Un viaggio attraverso l’arte e la vita della pittrice messicana.
Alla presentazione delle opere della pittrice, a cura di Lorena Grattoni, si affiancano le incursioni teatrali di Mavi Gianni,accompagnata dalla musica di Carlos La Bandera.
inizio ore 20 – costo cena e spettacolo : 20,00 euro
prenotazione obbligatoria con mail a : zoeteatriaps@gmail.com
o direttamente a Villa Bernaroli 051 404948

 

domenica 17 settembre . Minotauri – azione teatrale itinerante della Rete dei Teatri Solidali, Ex Roncati,  via Sant’Isaia 94 –  2 le repliche previste con prenotazione obbligatoria

Process Drama for Community Empowerment

Social Theatre for Community Empowerment – 3

La terza tappa di questo progetto  promosso da alcune realtà presenti nella Rete dei Teatri Solidali: Entri il Mondo, Teatro dell’Argine, Teatro delle Temperie, Zoè Teatri, Istituzione Gian Franco Minguzzi, prevedeva la formazione ad Helsinki, patria dell’educazione non formale.

Qui, grazie ai contatti che da tempo abbiamo intrapreso con gli improvvisatori finlandesi, abbiamo appreso una nuova metodologia di facilitazione della Comunità attraverso il teatro : il Process Drama.

La nostra mentore è stata Raija Airaksinen-Björklund.

Raija ci ha accompagnato lungo tutto il percorso offrendoci una panoramica delle varie metodologie usate da loro per accogliere i rifugiati politici, dando loro gli strumenti per entrare a pieno titolo a far parte della Comunità. Continua a leggere “Process Drama for Community Empowerment”

Minotauri

Partecipiamo anche quest’anno a un progetto di teatro Itinerante con la rete dei Teatri Solidali

Minotauri |  14 Maggio a Imola

domenica 14 Maggio 2017  Repliche alle ore 16.30 e  alle ore 18.30
Parco dell’Osservanza – Via Venturini, 18 – Imola
un progetto della Rete dei Teatri Solidali della Città metropolitana di Bologna nell’ambito del Festival “DDT- Diversi Dirompenti Teatri

Bunnercon la partecipazione di:
Amorevole Compagnia Pneumatica, ExtraVagantis, Gruppo di Lettura San Vitale, Gruppo Elettrogeno, Il Campanile dei ragazzi, Magnifico Teatrino Errante, Medinsud, Teatro dei Mignoli, Teatro del Pratello, Teatro delle Temperie, Tra un atto e l’altro, Zoè Teatri

12 diversi gruppi in un’unica azione, in un allestimento per pubblico itinerante, all’interno di una parte del Parco dell’Osservanza.

INGRESSO LIBERO
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA per un massimo di 50 persone a replica
info e prenotazioni: cell.: 3392294412 | extravagantis.teatrointegrato@gmail.com

Punto di ritrovo: Teatro Comunale dell’Osservanza | Via Venturini, 18 – IMOLA
In caso di pioggia Salannunziata | Via F.lli Bandiera, 17

Continua a leggere “Minotauri”

ImproSocial Lab & Play

improsocial

Improsocial, Lab & Play
Percorso partecipato di Teatro Sociale, facilitato da Mavi Gianni.

Si tratta dell’evoluzione naturale del percorso già fatto come Teatro in Transizione, che ci ha portato alla definizione dello spettacolo ImproSocial > Anche Una Comunità Si Può Interpretare

Ci vediamo UNA DOMENICA AL MESE
Durante gli incontri  sperimentiamo strutture drammaturgiche e metodologie di teatro Sociale (LAB)  e approfondiamo le tematiche che saranno trattate nelle future azioni teatrali già programmate (PLAY) Non è necessario partecipare a tutti gli incontri. Chiunque è il benvenuto, anche e soprattutto chi non ha mai fatto teatro. Continua a leggere “ImproSocial Lab & Play”