Storytelling > 3 atti unici

domenica 24 febbraio, ore 17, via Marco Polo 53, Bologna

Zoè Teatri presenta

Storytelling > 3 atti unici di Teatro all’Impronta con i 5 Dita Nella Presa

ingresso libero registrandosi su eventbrite

info: 3311228889 – mail zoeteatri@gmail.com

La capacità di narrare di un santone su una montagna, la fresca creatività di un dio giovane e inesperto, il coraggio che ha appena scoperto di avere sconfinato di parecchi chilometri nell’incoscienza, la saggezza frutto dei fallimenti, la spensieratezza del lemming in viaggio verso il mare, l’allegria contagiosa dei Dodo quando videro la prima nave, la caparbietà delle falene attorno ai lampioni…tutto questo (e molto altro) è Storytelling

“Ma voi improvvisatori improvvisate veramente? E se invece di “crisi vi avessero suggerito crisalide ? Come avreste fatto?”

Questa è la classica frase che rivolgono gli spettatori ai “5 Dita nella Presa”, al termine di una qualsiasi loro rappresentazione di Teatro all’Impronta. In Storytelling non potrebbe essere diverso : tutto prende spunto da una semplice parola fornita dal pubblico al narratore. Sarà quella parola, e solo quella, a suggestionare gli attori nella creazione di tre atti unici che forse si intrecceranno e forse no. Chi può dirlo? Tutto quel che accade in scena è rigorosamente creato all’impronta in questo format riproposto più volte ma sempre diverso, esilarante ed emozionante.

Fare improvvisazione teatrale vuole dire andare in scena senza testo scritto, creando lo spettacolo direttamente davanti al pubblico. L’attore che improvvisa non sa cosa farà, ma saprà cosa fare. Connesso allo spettatore attraverso un filo sottile fatto di emozione ed empatia, sorprenderà se stesso e gli altri, esplorando e coprendo le mille sfaccettature di personaggi in scena. Spesso si ride perchè la vita è commedia, a volte ci si commuove perchè i sentimenti sono comunque al centro dell’uomo. Quel che conta è che ogni volta l’emozione è diversa e si crea solo grazie a quella speciale interconnessione tra l’attore e lo spettatore.

=============================================

I 5 “Dita Nella Presa” nascono nel 2008, da un’idea di Paolo Busi e Mavi Gianni, attori e docenti alla Scuola Nazionale di Improvvisazione teatrale. Il modello cui ispirarsi è quello della Commedia Dell’Arte contaminato dalle moderne tecniche di improvvisazione teatrale. Non solo gare spettacolo ma anche e soprattutto Long Form, veri e propri atti unici dalle diverse atmosfere. Un loro cavallo di battaglia è Suspects, un giallo completamente improvvisato prendendo spunto dai suggerimenti del pubblico.


Una risposta a "Storytelling > 3 atti unici"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...